http://policlinico.ecmcampus.it/dieta17

La dieta che allunga la vita: nuove acquisizioni in materia di protocolli alimentari e metabolismo energetico
20 crediti

Il corso "La dieta che allunga la vita: nuove acquisizioni in materia di protocolli alimentari e metabolismo energetico" è stato realizzato dalla Fondazione IRCCS Ca’ Granda - Ospedale Maggiore Policlinico.

1. RAZIONALE DEL CORSO

L'homo sapiens è fra tutte le specie quella che ha saputo maggiormente diversificare la propria alimentazione per riuscire a colonizzare gli habitat più disparati. In età storica l’evoluzione della 'cultura materiale' relativa all'alimentazione si è spesso intrecciata con la storia di religioni e dottrine che hanno elaborato, in epoche e luoghi diversi, dogmi e precetti pratici su ciò che può o non può essere mangiato in quali circostanze e perché. Ma vi è un elemento comune che colpisce l'attenzione: la presenza, in ogni tradizione, della prescrizione di periodi di digiuno. In tutte le religioni maggiori sono contemplati digiuni obbligatori, in genere brevi ma frequenti, programmati facendo riferimento a ritmi della natura, come le fasi lunari per il Buddismo, ai periodi dell’anno liturgico, come il Ramadan per l’Islam, l'Avvento e la Quaresima per il Cristianesimo ortodosso, o a una vasta pluralità di eventi della vita per l’Induismo.

Nella cultura occidentale del XX secolo la pratica del digiuno è stata totalmente dismessa come ascientifica, priva di valore e dannosa per il benessere e la salute. E stata invece fortemente accreditata l'idea che il modo migliore per garantirsi una vita lunga e sana sia quello di nutrirsi ogni giorno, più volte al giorno assumendo più tipi di alimenti, selezionandoli e combinandoli in base al loro contenuto di carboidrati, lipidi e fibre.

In questo contesto la dieta mediterranea è per opinione ampiamente diffusa, il regime alimentare più idoneo ad assicurare la salute metabolica e, con essa la longevità.

Solo recentemente questi postulati sono stati sottoposti a critica e sono emerse numerose evidenze che suggeriscono il recupero in chiave salutistica di alcuni degli antichi precetti sul digiuno. Il corso affronta in maniera sistematica il tema dei protocolli alimentari che prevedono periodi di digiuno intermittente, attingendo non solo alle fonti classiche della scienza della nutrizione ma anche a studi nel campo dell'antropologia, della storia, della biochimica, delle neuroscienze.

Il corso è suddiviso in tre moduli, che, come meglio appresso specificato, trattano rispettivamente
  1. dei vari studi e contributi scientifici che hanno portato alla recente rivalutazione della pratica del digiuno intermittente come funzionale alla "metabolic fitness";
  2. di come mettere in atto, col corredo di schemi ed esempi pratici un efficace protocollo alimentare che includa fasi di digiuno intermittente di digiuno intermittente;
  3. degli strumenti per superare pregiudizi e difficoltà psicologiche legate a miti, false credenze e cattive abitudini alimentari spesso indotte dalla passiva acquiescenza alla pubblicità dell’industria alimentare.
Ogni capitolo è corredato di note sotto forma di collegamenti ipertestuali che indirizzano il lettore ad approfondire specifici argomenti.

2. OBIETTIVI DIDATTICI

AREA FORMATIVA: COMPETENZE TECNICO-SPECIALISTICHE
OBBIETTIVO FORMATIVO NAZIONALE: N. 10 Epidemiologia - prevenzione e promozione della salute con acquisizione di nozioni tecnico-professionali

3. ARGOMENTI E STRUTTURA DEL CORSO

Il corso è suddiviso in tre moduli.
Il primo modulo prende l'avvio dalle critiche di Cannon sulla metodologia del Seven Countries Study per ripercorre la storia della dieta mediterranea e dimostrare come essa in origine includesse una serie di restrizioni di cui poi negli studi pubblicati non venne tenuta traccia. Vengono poi presi in esame i vari contributi che hanno portato alla recente rivalutazione della pratica del digiuno intermittente come funzionale alla "metabolic fitness".

Nel secondo modulo vengono illustrati con schemi ed esempi diversi protocolli di digiuno intermittente attuabili in funzione del regime alimentare acquisito oppure nelle fasi di cambiamento.

Il terzo modulo, infine, smentisce i principali pregiudizi che l’uomo moderno ha nei confronti del digiuno in genere, esamina le difficoltà psicologiche legate all'introduzione di protocolli alimentari che prevedono periodi di digiuno e fornisce una serie di suggerimenti e risposte alle domande poste più frequentemente dai pazienti.

Ogni capitolo è corredato di note sotto forma di collegamenti ipertestuali che indirizzano il lettore ad approfondire specifici argomenti.

4. METODO DIDATTICO E CARATTERISTICHE

Il Corso “La dieta che allunga la vita: nuove acquisizioni in materia di protocolli alimentari e metabolismo energetico” è basato su un percorso didattico di auto apprendimento strutturato.
Il corso consiste in un percorso formativo articolato in 3 moduli. Il percorso formativo è unico per tutte le professioni sanitarie.
L'impegno complessivo, (lettura e approfondimento), è mediamente di 14 ore.
L'attribuzione dei crediti avviene al superamento del test finale che può essere eseguito direttamente on-line attraverso un questionario a scelta multipla randomizzato. Il relativo attestato viene generato al superamento del test (almeno 75% di risposte esatte), previa compilazione della scheda di rilevazione della qualità percepita. Il test può essere ripetuto senza limite al numero di tentativi.

5. SERVIZI6. GLI AUTORI

Responsabile scientifico:

Dott. Marco Daniele Segala
Direzione scientifica
Fondazione IRCCS Ca’ Granda - Ospedale Maggiore Policlinico
Milano

Autori:

Dott. Fabio Piccini
Medico Chirurgo e Psicoanalista

7. DESTINATARI
Tutte le professioni sanitarie

8. CREDITI ECM

Il completamento di questo corso, con il superamento del test finale, dà diritto al riconoscimento di 20 crediti ECM.
I crediti ECM sono rilasciati da Adveniam srl (Società di Formazione controllata dalla Fondazione IRCCS Ca’ Granda - Ospedale Maggiore Policlinico) provider standard accreditato dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua con ID Provider: 115

9. DATA DI ATTIVAZIONE E SCADENZA
dal 09/01/2017 al 09/01/2018. (ediz. precedente: 148415).
NB: Tutti gli acquirenti del corso di una edizione precedente che non hanno ancora superato l'esame finale potranno completarlo senza ulteriori oneri.

10. REQUISITI PER PARTECIPARE

Prerequisiti professionali per la fruizione del corso: Nessun requisito particolare
Il percorso didattico completo è scritto per essere ugualmente fruibile (con maggiore o minore impegno) da tutte le professioni sanitarie.
Prerequisiti di sistema:11. COSTI

La visione dei contenuti del corso è gratuita previa registrazione ed autocertificazione della sussistenza dei requisiti di partecipazione.
L’accesso al servizio di tutoraggio e all’esame finale per l’attribuzione dei crediti ECM è invece subordinato all’acquisto del corso. Il prezzo è di 80 euro + IVA (= 97,60 euro IVA inclusa).


Il pagamento può essere effettuato direttamente online con carta di credito oppure tramite bonifico (bancario o da bancoposta). La fattura (che può essere intestata al discente o al suo datore di lavoro) è scaricabile direttamente online dall'area amministrativa. Sono previste tariffe agevolate nel caso di iscrizione contestuale di almeno cinque utenti con fatturazione unica.
Il pagamento può essere effettuato dopo la registrazione, anche a corso iniziato comunque prima dell'accesso al test finale.